Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 29 June 2022

Scroll to top

Top

19/05/2022 ANAPA, CIRASOLA CONFERMATO PRESIDENTE

19/05/2022 ANAPA, CIRASOLA CONFERMATO PRESIDENTE

Vincenzo Cirasola è stato confermato presidente di Anapa. A deciderlo, il gruppo composto dai membri del consiglio direttivo eletti dal terzo congresso ordinario nazionale, svoltosi ieri a Roma, e dai presidenti delle aree territoriali, nominati la scorsa settimana.

Cirasola ha poi nominato Roberto Arena e Paolo Iurasek vicepresidenti e Michele Poccianti segretario generale; nei prossimi giorni sceglierà anche i componenti della nuova giunta esecutiva nazionale.

 

Il nuovo consiglio. Nel dettaglio, il nuovo consiglio direttivo comprende, oltre a Cirasola, Arena, Iurasek e Poccianti, anche Federico Serrao, Stefano Maestri Accesi, Michele Mainolfi, Erik Somaschini e Pasquale Laera.

I nuovi revisori dei conti sono Fulvio Galli, Vittorio Schettino, Massimo Lambertini, Flavio Rossetto, Nicola Cavalluzzo. Come probiviri, invece, sono stati scelti Stefano Tasselli, Carlo Franciosi, Vittorio Brambilla, Letterio Munafò e Massimo Pipesso.

 

I presidenti regionali. I presidenti regionali già eletti la scorsa settimana sono invece Renzo Di Lizio (Abruzzo e Molise), Domenico Cugliari (Calabria), Fatima Damiano (Campania), Diego Milani Brugna (Emilia Romagna), Roberto Crivellari (Trentino-Alto Adige), Angelo Migliorini (Friuli Venezia Giulia), Massimo Sette (Lazio), Roberto Del Ponte (Liguria), Giancarlo Locatelli (Lombardia), Samuele Antinori (Marche), Martina Minella (Piemonte e Valle d’Aosta), Alessandro Nardilli (Puglia e Basilicata), Efisio Nocco (Sardegna), Rosario Palermo (Sicilia), Cecilia Ceselli (Toscana), Vincenzo Lamendola (Umbria) e Paola Salsi (Veneto).

Nel corso del congresso, si anche svolto il dibattito Il ruolo sociale ed economico dell’agente assicurativo nella sfida della pandemia, che ha visto la partecipazione di Gilberto Pichetto Fratin, viceministro dello Sviluppo economico con delega alle assicurazioni; Riccardo Cesari, membro del consiglio Ivass; Maria Bianca Farina, presidente dell’Ania e Giovanni Calabrò, direttore generale Tutela del consumatore di Agcm.

 

Le osservazioni dell’Ania… In particolare, la presidente dell’Ania ha affermato che la figura degli agenti resterà centrale nel sistema assicurativo: “Le ricerche di mercato”, ha detto Maria Bianca Farina, “testimoniano come il cliente individui sempre più spesso soluzioni assicurative sul web ma, al contempo, necessiti spesso della figura di un professionista che lo supporti nella scelta definitiva della copertura assicurativa da sottoscrivere, perché più adatta alle sue esigenze, a riprova dell’importanza del fattore umano. E’ perciò decisiva l’armonica interazione tra lo sviluppo professionale e l’affinamento delle tecniche di gestione dei dati e di soddisfazione del cliente”.

 

… e dell’Ivass. Cesari ha invece posto l’accento sull’intermediazione abusiva, condotta via web soprattutto nelle polizze auto. Un fenomeno che, ha detto, “è estremamente nocivo non solo per i consumatori che, oltre al danno economico, si trovano esposti a fermi e sanzioni amministrative per circolazione irregolare, ma anche per gli operatori di settore (intermediari e compagnie) vittime anch’essi in misura crescente di furti d’identità, con danni d’immagine, reputazionali ed incremento dei rischi legali cui sono esposte”.

L’Ivass, ha affermato Cesari, sta ora lavorando “a un nuovo progetto per contrastare il fenomeno all’origine: la pubblicazione di una sorta di white list dei siti internet di intermediari regolari. L’informazione favorirebbe la verifica preventiva – da parte dei provider e dei motori di ricerca, ma anche degli stessi consumatori – dell’effettiva esistenza e legittimazione degli interlocutori assicurativi con cui si accingono a intraprendere rapporti commerciali o consumeristici, assicurando così una efficace azione antifrode preventiva”.

Leggi qui l’articolo…