Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 30 September 2020

Scroll to top

Top

L’Opinione della Settimana di Michele Mainolfi: La nuova “rinascita” degli Agenti

L’Opinione della Settimana di Michele Mainolfi: La nuova “rinascita” degli Agenti

Care Colleghe e Cari Colleghi,

Mi sono soffermato ad osservare in queste ultime settimane, che coincidono con la ripresa delle attività nel nostro paese, come sia diventato centrale il mondo assicurativo e della distribuzione in generale, in un momento di grande incertezza e trasformazione.

Autorevoli esperti, mettono al centro dell’analisi e del dibattito in   generale, la necessità di iniziare a pensare alla protezione delle nostre famiglie e delle nostre aziende, con un atteggiamento ed un approccio culturale diverso.

Centralissima è diventata la figura dell’Agente, che ha saputo dimostrare strepitose capacità di resilienza ormai riconosciute da tutte le reti distributive, che hanno saputo apprezzare quanto sia stato utile, necessario ed indispensabile il presidio assicurativo sui territori in un periodo così difficile.

Da qui bisogna ripartire per rilanciare e mettere al centro il ruolo sociale dell’Agente, che dovrà essere capace di traghettare culturalmente l’offerta assicurativa verso soluzioni innovative e distintive.

È chiaro che tutta l’industria assicurativa dovrà essere coinvolta in questo processo di trasformazione tenendo presente, che il nostro paese è in ritardo anche sul tema dell’alfabetizzazione finanziaria e quella assicurativa dove per esempio le coperture per la protezione dei beni e della salute scontano un gap evidente rispetto ad altri paesi europei.

Con le polizze Anti-Covid è partito un processo di trasformazione della proposizione assicurativa, concentrata, nell’immediato nel soddisfare e mettere in sicurezza rischi che nel recente passato venivano quasi snobbati dagli imprenditori italiani, ma che oggi  avendoli toccati con mano non sono più così intangibili, e grazie alla nostra consulenza assicurativa, l’importanza strategica e prospettica di queste coperture intelaiate anche in un aggiornamento del proprio  Welfare aziendale, risulta cruciale.

Indubbiamente i nostri processi di divulgazione assicurativa saranno molto condizionati dalla ripresa economica/finanziaria del nostro paese, da parte nostra però non dobbiamo demordere ma continuare ad operare da interlocutori capaci di trasferire competenze e soluzioni ai nostri clienti tali da mettere in sicurezza i loro bisogni e le loro esigenze presenti e future.

Michele Mainolfi, Componente di Giunta