Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 26 February 2020

Scroll to top

Top

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Carlo Puglielli: L’ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA CHE VORREI

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Carlo Puglielli: L’ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA CHE VORREI

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Carlo Puglielli

L’ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA CHE VORREI

 

Care colleghe e cari colleghi,in questi giorni si sta consumando il battage elettorale per l’Assemblea dei delegati al Fonage. Come rappresentante della Lista ANAPA, mi capita sovente di ricevere telefonate da parte di amici e colleghi che vogliono approfondire alcuni aspetti sull’argomento. In alcuni casi tali conversazioni diventano un momento divertente e nostalgico, in altri un confronto leggero e timido. La maggior parte però volge sempre sulla mancata comprensione della manifestazione della conflittualità esasperata tra le Associazioni o, dir si voglia, Sindacati della nostra categoria.

Ho sempre a mente che l’art. 39 della Costituzione italiana, che ha generato la rappresentanza sindacale nella nostra Democrazia, è nato come libertà di organizzazione ed espressione delle idee, necessarie e fondamentali in un confronto tra più parti, in contrapposizione a quanto vissuto nella dittatura delle corporazioni. La funzione storica e primaria dei sindacati, prescindendo dalla tutela sociale, è quella di determinare contratti.  Quella secondaria di sviluppare servizi collaterali che spaziano dall’assistenza burocratica alle consulenze sulle scelte da compiere in ambito organizzativo-lavorativo.

Finalmente dopo oltre 15 anni, che nel nostro comparto equivalgono ad un paio di ere geologiche, gli agenti di assicurazione siedono ad un tavolo con la rappresentanza delle Compagnie per riformulare l’Accordo che regolamenta i nostri mandati. Mai come ora è necessario supportare e dare credibilità alle tre Organizzazioni che, in nome e per conto degli agenti di assicurazioni, si troveranno a definire la strada del futuro. Dall’altra parte, è indispensabile che le stesse Organizzazioni si presentino con il giusto atteggiamento e con la giusta credibilità, applicando i contratti corretti ai loro dipendenti e collaboratori, includendo e non allontanando chi esprime delle critiche o che si batte per i diritti dei colleghi, ma soprattutto mantenendo i giusti toni ed il rispetto per chi manifesta ed esprime delle idee differenti.

Le associazioni di categoria hanno bisogno di una squadra e di un team forti, non di singole individualità. La storia ci ha insegnato che i singoli possono spingere le masse alle rivoluzioni e tracciare linee di demarcazione con il passato, ma non riescono da soli a disegnare il futuro degli altri.

Buona scelta e buon lavoro a Tutti.

Carlo Puglielli
Componente del Consiglio Direttivo
ANAPA Rete ImpresAgenzia

ASSINEWS
L’Ivass si traveste da cliente


ASSINEWS
Da Ivass Contact Center dedicato agli intermediari


ASSINEWS
Nasce il Fondo ANIA per le infrastrutture


ASSINEWS
Le adesioni ai fondi pensione crescono (+4,5%), ma non abbastanza


ASSINEWS
Previdenza complementare Il futuro è l’adesione web


ASSINEWS
Banche e assicurazioni, una rivoluzione e anche i colossi puntano sulle startup


INSURANCE TRADE
Aria di rinvio per l’Rc auto familiare


INSURANCE REVIEW
ASSICURAZIONI PROTAGONISTE DI UN NUOVO MODELLO DI SVILUPPO


INSURANCE REVIEW
SMART CONTRACT IN ASSICURAZIONE: DOVE VA LA TECNOLOGIA