Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 21 July 2018

Scroll to top

Top

La nostra storia

ANAPA nasce il 30 novembre 2012 a Bologna, grazie all’iniziativa di 168 soci fondatori e all’impulso di 11 Gruppi Aziendali Agenti accomunati nell’intento di dare vita ad una nuova associazione che rompesse gli schemi del vetero-sindacalismo e si ponesse nel mercato con una nuova “vision”, più business-oriented, volta a coinvolgere tutti gli interlocutori della filiera assicurativa, considerandoli come partners e non solo come controparti.

Primo elemento differenziante è stata la scelta di far rivestire  ai Gruppi Aziendali un ruolo coessenziale e complementare nell’associazione, tanto che i loro presidenti o rappresentanti rivestono incarichi importanti e strategici negli organi esecutivi e deliberativi.

ANAPA è costantemente presente su tutti i tavoli istituzionali (Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero del Lavoro, IVASS, AGCM, ecc.), volta a presentare e rappresentare le ragioni, gli interessi e le istanze degli agenti di assicurazione italiani, con il primario intento di riaffermarne la centralità di questi professionisti in un mercato in continua evoluzione.

L’Associazione sin dalla prima ora è stata in prima linea nella lotta contro la proliferazione della cosiddetta “disintermediazione”, con l’intento di presidiare questo ambito di attività per evitare che si ripeta anche nel mercato danni quanto già avvenuto in passato, nel mercato vita, vale a dire la perdita di fette consistenti di mercato a favore della bancassurance e, più in generale, dei canali non professionali.

Particolarmente attiva è stata l’azione di ANAPA nei confronti dell’ANIA per la ripresa del dialogo e della trattativa per il rinnovo dell’Accordo Impresa-Agenti, anche se poi le negoziazione si è interrotta per gli effetti dell’indagine dell’Antitrust che ha ridotto i confini della trattazione di primo livello tra imprese e agenti, oltre che per le vicende legate alla crisi del Fondo Pensione Agenti, del quale Anapa ha avuto per prima il coraggio di metterne in luce il grave default prospettico in atto e proporre delle soluzioni ragionevoli.

Importante è stato poi la sottoscrizione del CCNL dipendenti di agenzie con le storiche sigle delle organizzazioni sindacali. Ed altrettanto rimarchevole è stata l’adesione di ANAPA al sistema confederale della Confcommercio e a quello internazionale del BIPAR.

ANAPA, oggi, si presenta come una delle associazioni più dinamiche del mercato, nonostante i pochi anni di attività. E’ diventata un punto di riferimento per tutti gli agenti di assicurazione italiani e per tutti coloro che credono nei valori di un moderno associazionismo, che sappia coniugare la difesa della professionalità dell’intermediazione agenziale con la necessità di abbracciare le nuove tecnologie e le nuove modalità di interazione con la clientela.

Un giorno che ha fatto la storia

Il 19 novembre 2015 resterà nella storia della categoria. Dal Congresso Nazionale di ANAPA, nasce ANAPA Rete ImpresAgenzia, la nuova associazione di categoria degli agenti professionisti di assicurazione, frutto dell’unificazione tra ANAPA e UNAPASS e grazie all’importante apporto e contributo dell’Associazione Agenti Unipolsai (AAU).

Oggi ANAPA Rete ImpresAgenzia si presenta più forte politicamente, più ampia rappresentativamente, più dotata e capace organizzativamente.

Il mondo sta cambiando velocemente, il mercato richiede prontezza di pensiero e di azione per cogliere le nuove opportunità.

ANAPA Rete ImpresAgenzia intende porsi come approdo e come faro per i suoi rappresentati per consentire loro di cogliere le nuove opportunità del mercato, senza steccati e pregiudizi ideologici retaggio di dinamiche e di associazioni veterosindacali, lasciando a ognuno la libertà di seguire la propria iniziativa imprenditoriale e di realizzare il proprio business.

ANAPA – Rete ImpresAgenzia è pronta per supportare tutti gli agenti professionisti di assicurazione italiani nell’era digitale e per acquisire una rinnovata autorevolezza nelle trattative di primo e secondo livello, favorendo percorsi di crescita e autonomia che rafforzino la centralità degli agenti nel processo relazionale.

 

Perché è nata Anapa

ANAPA nasce innanzitutto come associazione di agenti professionisti di assicurazione, di professionisti che dedicano in maniera preponderante (a tempo pieno) la loro attività alla consulenza e alla distribuzione di prodotti assicurativi.

ANAPA si presenta al mercato con il ruolo di associazione (generalista) di rappresentanza della categoria degli agenti di assicurazione che svolge, al tempo stesso, la tipica funzione della tutela sindacale e dell’assistenza nei diversi ambiti, legale, giuslavoristico, contrattuale, fiscale.

I tratti distintivi dell’Associazione risiedono, in primis, nella volontà di relazionarsi nei rapporti istituzionali secondo una logica di sistema, secondo la quale considerare tutti gli attori, coinvolti nella “filiera assicurativa”, come partners con cui confrontarsi con serietà ed affidabilità in vista del soddisfacimento di tutti i reciproci interessi.
Secondo questa visione se da un lato i Gruppi Aziendali Agenti rappresentano un patrimonio necessariamente da valorizzare e da porre a disposizione sia del singolo agente sia dell’intera collettività, dall’altro lato le compagnie vanno considerate delle business-partners con le quali individuare soluzioni comuni che generino valore ad entrambi, imprese e agenti, e non solo controparti a prescindere.

Di fronte al pericolo della disintermediazione che incombe nel mercato assicurativo, talvolta indotto anche dal Legislatore con interventi (immotivatamente) urgenti e/o eccedenti le loro finalità, ANAPA intende perorare la figura dell’agente professionista mono o plurimandatario che sia, ritenuto a ragione in grado di soddisfare le esigenze del cliente e di tutelare i suoi bisogni assicurativi, riconoscendogli un insostituibile valore etico e sociale.

Al contempo viene seguita con interesse l’evoluzione della normativa, ancora in un ambito europeo, che sembra puntare verso una biforcazione della figura dell’intermediario tra “intermediario con o senza obbligo contrattuale” e l’ “intermediario indipendente”, intendendosi quest’ultimo soltanto quello che percepirà un compenso esclusivamente dal cliente sulla base di un servizio di consulenza che contempli anche i prodotti emessi da imprese non strettamente legate all’intermediario medesimo.

Perché è nata ANAPA – Rete ImpresAgenzia

Erano decenni che si parlava di unificazione delle sigle rappresentative della categoria degli agenti di assicurazione. Tutti i tentativi sono sempre caduti nel vuoto in quanto ai meri propositi non si sono mai fatti seguire convergenti azioni sui temi pratici di interesse per la categoria.

Così non è stato invece per ANAPA e UNAPASS che per il triennio (2013-2015) hanno condiviso la maggior parte, se non tutte, delle strategie e delle azioni messe in campo in rappresentanza e nell’interese della categoria.

A partire dalla ripresa delle trattative con l’ANIA, alle relazioni con le istituzioni politiche e di vigilanza, alle posizioni comuni su legislazioni e regolamenti.

Ma la massima sinergia di strategia e di azione si è avuta nella trattativa con le OO.SS., che si è poi conclusa con la sottoscrizione del CCNL dipendenti di agenzia, e nella posizione assunta volta a salvare il Fondo Pensione Agenti dalla crisi finanziaria che lo ha investito.

Il processo di unificazione è stato poi realizzato anche grazie al contributo dell’Associazione degli Agenti Unipolsai (AAU) che in questo modo ha voluto esercitare un importante ruolo nel dar vita ad una nuova associazione di categoria che, sul modello francese dell’Agea, riconosca un ruolo stategico e politico ai Gruppi Agenti, superando così la storica dicotomia tra sindacato/gruppi.

Con la sua nascita, ANAPA Rete ImpresAgenzia inaugura un nuovo modello di fare associazionismo e negoziazione in modo da esprimere una rinnovata autorevolezza nel coniugare trattative industriali di primo e secondo livello, e presentandosi come una moderna associazione proiettata nel futuro e leader nel guidare gli agenti di assicurazione nell’era digitale.

I nostri valori

ANAPA Rete ImpresAgenzia è un’associazione che nasce e si sviluppa sui valori della democrazia, dell’uguaglianza e della solidarietà.

L’Associazione, nel perseguire i suoi obiettivi e nello svolgere le sue attività, si ispira ai principi della fiducia, dell’onestà, della trasparenza, della riservatezza e dell’imparzialità.

ANAPA Rete ImpresAgenzia, in particolare, persegue il principio della centralità della figura dell’agente di assicurazione nei processi distributivi delle imprese, in quanto fondato su criteri di certificata professionalità, affidabilità e prossimità verso tutti i clienti.
La centralità dell’agente va enfatizzata anche attraverso l’azione dei rispettivi Gruppi Aziendali Agenti ai quali ANAPARete ImpresAgenzia riconosce il primario ruolo di essere elementi complementari e coessenziali della rappresentanza degli agenti.

Tali valori sono stati tradotti in uno specifico Codice Etico approvato, insieme all’atto costitutivo, allo statuto e al regolamento, nel corso dell’assemblea costituente tenutasi a Bologna il 30 novembre 2011.

Il Codice etico costituisce un fondamentale riferimento al quale tutti gli Associati dell’ANAPA Rete ImpresAgenzia e, in primo luogo chi è chiamato a rappresentarla, sono tenuti ad uniformare la loro condotta.

Perché iscriversi ad Anapa Rete ImpresAgenzia