Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 23 June 2018

Scroll to top

Top

Editoriale e rassegna stampa settimanale n. 26 del 8/09/2017 di ANAPA Rete ImpresAgenzia

Editoriale e rassegna stampa settimanale n. 26 del 8/09/2017 di ANAPA Rete ImpresAgenzia

AGENTI, SEMPRE PIÙ PROTAGONISTI 

Cari colleghi,

riprendono i lavori dopo la pausa estiva che ne ha determinato un rallentamento. Riapriranno a breve anche le scuole e si tornerà alla quotidianità delle preoccupazioni e si stileranno i nuovi propositi per affrontare l’ultimo scorcio d’anno.

Alcuni Gruppi Agenti si apprestano a ritrovarsi nelle loro assemblee per discutere e condividere strategie e opportunità per affrontare il futuro. Da qualche anno si attendono segnali di ripresa che timidamente pare si possano intravedere. Nel frattempo abbiamo tutti la consapevolezza che il mercato sia profondamente cambiato. I costumi degli Italiani sono mutati ed il loro approccio verso il mondo assicurativo ha subito variazioni a cui non eravamo abituati. Il bombardamento di dati e notizie, l’avvento di numerose “fake news” induce alcuni clienti ad approcci più prepotenti e a volte irrispettosi, convinti che “alzando la voce” si ottengano sempre maggiori sconti, in particolare nel settore auto, come se le tariffe dipendessero da capricci degli intermediari e non già da valutazioni tecniche delle compagnie in funzione dell’andamento dei sinistri registrati nel periodo precedente. La categoria si trova nelle condizioni di affrontare con determinazione il cambiamento del modo di porsi. Dovrà valorizzare ancor di più la propria capacità di essere utile al cliente, di aiutarlo nell’individuare soluzioni che possano salvaguardare il suo patrimonio e il suo futuro in caso di eventi dannosi. Gli agenti dovranno individuare nuove soluzioni commerciali per aumentare le occasioni di incontro per illustrare le garanzie utili a superare le avversità, limitando il tempo dedicato alle funzioni amministrative e quindi a scarso valore aggiunto. 

Le associazioni di rappresentanza dovranno, con coraggio e responsabilità, coadiuvate in questo dai Gruppi Agenti, riprendere il dialogo con l’Ania per condividere e ricercare nuove soluzioni che consentano alle agenzie di dedicarsi in via principale alla vendita dei prodotti assicurativi che potrà incrementarsi se saranno individuate soluzioni di maggior incontro con la clientela. Questa attività dovrà prevedere nuove tutele e la rivisitazione di consolidati Istituti che con il tempo si rivelano non più sopportabili dai nuovi agenti che subentrano nelle gestioni agenziali. 

Il ramo Rc auto dovrà diventare la leva attraverso la quale si potranno presentare ai clienti altre tipologie di contratti, in particolare per la tutela dagli eventi atmosferici e catastrofali come il terremoto, che hanno aumentato le frequenze di accadimento con gravi conseguenze per il ritorno alla normalità e con costi sociali ingenti e purtroppo non sufficienti. 

Gli agenti potranno quindi riappropriarsi del ruolo fondamentale della relazione con il cliente, per la sua tutela, attraverso una consulenza competente e specializzata che non può essere surrogata a comparatori o notizie reperibili sul web, isolate da un contesto di emozioni e fiducia che solo un professionista del nostro settore può fornire nel confronto personale. 

Riprendiamo quindi con orgoglio ed ottimismo il nostro lavoro, dedicandoci con più determinazione ad offrire ai clienti la nostra competenza per la loro utilità.

Buona lettura!

Roberto Arena
Membro di Giunta e socio fondatore Anapa