Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 22 November 2019

Scroll to top

Top

CIRASOLA: «ORA TRALASCIAMO I PERSONALISMI E FACCIAMO PREVALERE IL SENSO DI RESPONSABILITA’»

Il presidente di Anapa commenta così la notizia della convocazione da parte di Ania del tavolo per il rinnovo dell’accordo impresa agenti 2003.   
Vincenzo Cirasola

«Siamo soddisfatti visto l’impegno profuso da Anapa per giungere a questo importante risultato per l’intera nostra categoria. A differenza di altri che hanno sempre minimizzato la nostra attività, riteniamo che i fatti parlino da soli, più di mille parole». Così Vincenzo Cirasola, presidente di Anapa Rete ImpresAgenzia, ha commentato con un post sui social la notizia della convocazione da parte di Ania del tavolo per il rinnovo dell’accordo impresa agenti 2003. E Anapa è tra i convocati.

«Non mi interessano i meriti, ma ora auspico di cuore che l’unico obiettivo, condiviso da tutti (compreso i gruppi agenti) sia quello di lavorare insieme per porre le basi per discutere un nuovo accordo in linea con i tempi, che ammoderni le norme obsolete di 16 anni fa e che oggi vanno a discapito degli agenti di assicurazione, non solo in attività, ma anche per chi vorrà diventarlo, garantendo quindi un futuro a questa nostra professione», ha affermato Cirasola.

Per l’agente di Generali Italia «dobbiamo tutti tralasciare i personalismi e far prevalere il senso di responsabilità, per fare in modo che questa “seconda” occasione, non venga “rovinata” come avvenne nel 2013 (non certo per colpa di Anapa).Noi siamo pronti, come sempre, a individuare la proposta migliore per i nostri associati e non solo, senza cadere in posizioni demagogiche che non fanno altro che nuocere a tutti noi. Ricordiamoci che lo scopo primario di un sindacato é quello di “negoziare” e non di “ proclamare”. Teniamo bene in mente che costruire un tavolo necessita di tanto tempo e lavoro, per distruggerlo, invece, ci vogliono pochi minuti».

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi qui l’articolo…