Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 28 October 2020

Scroll to top

Top

ANAPA TORNA SULL’ACCORDO DATI ZURICH – AGENTI E RIBADISCE: «VA IMPLEMENTATO E ADEGUATO AL GDPR»

ANAPA TORNA SULL’ACCORDO DATI ZURICH – AGENTI E RIBADISCE: «VA IMPLEMENTATO E ADEGUATO AL GDPR»

12 Ottobre 2020

L’associazione di categoria degli agenti presieduta da Vincenzo Cirasola interviene nuovamente, dopo la nota di luglio scorso, su sollecitazione degli intermediari della compagnia elvetica aderenti a essa.  

 

Vincenzo Cirasola

Dopo l’intervento di luglio scorso, con il quale erano state segnalate alcune criticità sull’accordo dati in negoziazione, Anapa Rete ImpresAgenzia ha ritenuto opportuno attivarsi nuovamente per sostenere gli agenti Zurich in merito all’accordo in questione.

L’associazione di categoria degli agenti presieduta da Vincenzo Cirasola, sollecitata nuovamente dagli agenti della compagnia elvetica iscritti a essa, ha rinnovato l’invito al Gruppo agenti Zurich (Gaz) e alla mandante «a intervenire nel più breve tempo possibile sull’allineamento del proprio accordo dati in relazione a quanto sancito dal regolamento europeo Gdpr e alle linee guida emanate a luglio 2020», si legge in una nota.

In particolare, l’associazione evidenzia come, nei giorni scorsi, un «importante» gruppo di agenti iscritti al Gaz, in larga parte iscritti anche ad Anapa, «con grande senso di responsabilità», abbia inviato alla segreteria della rappresentanza agenziale una comunicazione per richiedere un «urgente» intervento che coinvolga la compagnia Zurich per adeguare l’accordo dati sottoscritto.

Secono Anapa sono «molti gli aspetti che andrebbero riposizionati: definizione di dato essenziale, utilizzo dei dati tramite crm di proprietà delle agenzie, organizzazione di campagne commerciali condivise con la mandante, ecc, ecc. Tutto questo per evitare che gli agenti sottoscrittori dell’accordo si trovino poi di fronte a importanti criticità da gestire».

«Auspichiamo che le nostre proposte di modifiche e suggerimenti siano accolte e che si apra con velocità un tavolo di lavoro tra la compagnia e la rappresentanza agenziale, al fine di evitare di esporre gli agenti Zurich a eventuali rischi derivanti dall’accordo così come ora redatto», ha dichiarato Cirasola. «Rinnoviamo al Gaz la nostra disponibilità a offrire un supporto tecnico-sindacale, al fine di fornire un quadro migliorativo di implementazione dell’accordo negoziato».

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per leggere e scaricare l’articolo…