Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 24 October 2020

Scroll to top

Top

ADDIO AL TACITO RINNOVO NEI DANNI? «È IL FRUTTO DELLA POLITICA DELL’ANTITRUST»

ADDIO AL TACITO RINNOVO NEI DANNI? «È IL FRUTTO DELLA POLITICA DELL’ANTITRUST»
A sostenerlo è Vincenzo Cirasola, presidente del Gruppo Agenti Generali: «C’è la convinzione che ciò crei maggiore concorrenza. Ma non è così. Chi trae vantaggio? Compagnie e broker».  

CIRASOLA Vincenzo 26«L’emendamento approvato sull’abolizione del tacito rinnovo di tutte le polizze danni? È assurdo e irrazionale ed è anche frutto della continua politica dell’Antitrust, sollecitata anche da qualche rappresentante della nostra categoria, sempre più convinta che il non tacito rinnovo crei maggiore concorrenza». È quanto affermato da Vincenzo Cirasola(nella foto), presidente del Gruppo Agenti Generali, in una comunicazione inviata agli iscritti alla rappresentanza agenziale del Leone.

«A mio avviso gli unici ad avere un vantaggio concreto dall’applicazione di tale pratica saranno le compagnie e anche i broker», ha sottolineato Cirasola. «Il nostro gruppo agenti ha molto apprezzato l’immediato grido di protesta lanciato da Anapa Rete ImpresAgenzia, seguito da Sna, e anche dall’associazione dei consumatori Konsumer. Ci auguriamo adesso che le stesse organizzazioni, almeno questa volta, uniscano le forze per combattere la battaglia all’unisono per non fare la stessa fine del Fondo pensione agenti». (fs)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi qui l’articolo…