Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 16 October 2021

Scroll to top

Top

VACCINAZIONI ANCHE ALLO SPORTELLO

VACCINAZIONI ANCHE ALLO SPORTELLO
Un vaccino allo sportello. Se al momento la preoccupazione principale del governo, impegnato ad accelerare la campagna vaccinale, è sicuramente la disponibilità delle dosi (anche Johnson & Johnson ha comunicato ritardi all’Unione Europea) da risolvere il prima possibile c’è anche un’altra questione non meno urgente: realizzare i centri vaccinali. E le ipotesi in campo sono diverse, dalle agenzie assicurative alle fabbriche sino agli uffici postali. Ieri Confindustria ha annunciato di avere avviato una mappatura per identificare i siti aziendali che possono essere idonei alla campagna vaccinale. Mentre nei giorni scorsi erano stati gli agenti di assicurazioni raccolti in Anapa, l’associazione presieduta da Vincenzo Cirasola, a proporre i propri uffici come siti vaccinali al commissario Figliuolo. Gli agenti hanno continuato a lavorare anche nel periodo di pieno lockdown, con i servizi bancari-assicurativi considerati essenziali, e avevano chiesto al governo di essere inclusi tra le categorie a maggiore necessità per le somministrazione. Poi nei giorni scorsi hanno rilanciato offrendo le proprie agenzie, 1.800, su base volontaria, come punti vaccinali. Disponibilità subito presa in considerazione dal generale Figliuolo che ha fatto sapere ad Anapa di aver considerato «di particolare interesse la proposta»