Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 23 July 2021

Scroll to top

Top

SOMASCHINI SULLA IDD: «CAMBIERA’ DEFINITIVAMENTE L’ASSETTO DISTRIBUTIVO ITALIANO. E PER GLI AGENTI…»

SOMASCHINI SULLA IDD: «CAMBIERA’ DEFINITIVAMENTE L’ASSETTO DISTRIBUTIVO ITALIANO. E PER GLI AGENTI…»
Il vice presidente dell’Unione Agenti Axa e membro della giunta esecutiva nazionale di Anapa Rete ImpresAgenzia si dice convinto che molte cose cambieranno: «L’agente imprenditore monomandatario come lo intendiamo noi? Non vedo spazi nel nuovo scenario…».  

Erik SomaschiniQuali effetti porterà la nuova direttiva europea sulla distribuzione assicurativa Idd (Insurance distribution directive) in Italia? Fra gli intermediari assicurativi c’è chi vede delle opportunità interessanti e c’è chi è convinto che gli impatti saranno devastanti. Erik Somaschini (nella foto), 37 anni, vice presidente dell’Unione Agenti Axa e membro della giunta esecutiva nazionale di Anapa Rete ImpresAgenzia, intervenuto alla recente tappa milanese nell’ambito degli incontri sul territorio organizzati dall’associazione di categoria degli agenti, vede una doppia via per gli agenti. Anche perché, ha sottolineato, «le enormi novità contenute nella nuova direttiva europea sulla distribuzione impatteranno definitivamente sull’assetto distributivo italiano».

Per quanto riguarda l’imprenditore – agente – monomandatario, «così come lo intendiamo noi, non vedo spazi nel nuovo scenario», ha affermato Somaschini. Per gli altri, le strade che si potrebbero seguire sono due: «da un lato diventare broker, dall’altro collaborare con strutture di maggiori dimensioni, come possono essere per esempio le reti di imprese, oppure dar vita ad aggregazioni societarie fra agenzie».

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA