Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 25 October 2020

Scroll to top

Top

Opinione della Settimana di Pasquale Laera: Arroganza o fermezza?

Opinione della Settimana di Pasquale Laera: Arroganza o fermezza?

Cari colleghi,

l’emergenza Covid-19 sta sconvolgendo le nostre vite.

Stanno venendo meno le già scarse certezze che credevamo di avere.

Sono saltati tutti gli schemi di vita e di lavoro.

Nel settore delle assicurazioni, l’intermediazione viveva già da tempo gli interrogativi circa la necessità di riformulare il ruolo degli agenti e delle loro strutture.

La digitalizzazione sembrava aiutare a riposizionare le attività di distribuzione dei servizi assicurativi, liberandole dalle troppe incombenze amministrative degli anni passati, a favore di una maggiore concentrazione di quelle commerciali.

Anche i rapporti tra soggetti rappresentanti di categoria o aziendali cominciavano a ragionare sull’ opportunità di adeguare gli impianti contrattuali alle nuove dinamiche del mercato.

Ma tutto è andato in lockdown come il resto della nostra quotidianità.

La nostra organizzazione da sempre si distingue per il rispetto dei ruoli e delle peculiarità delle singole realtà aziendali scegliendo di non ingerire nelle vicende dei Gruppi aziendali e delle politiche delle singole Compagnie fino a quando queste non prefigurassero pregiudizio per l’intera categoria.

Nelle ultime settimane siamo comunque intervenuti sull’organizzazione delle Compagnie italiane per sollecitare interventi di sostegno alle reti di distribuzione già fortemente colpite dall’incombente recessione.

Poche Compagnie, ad oggi, si sono attivate con risorse liberate a fondo perduto per garantire la tenuta finanziaria dei propri agenti.

Ci rivolgiamo, perciò, al management delle nostre Compagnie per sollecitare interventi urgenti che aiutino i propri agenti a resistere all’impatto della crisi epocale che stiamo vivendo e i cui sviluppi sulle nostre economie sono imprevedibili.

Lo facciamo con lo stile di ANAPA, senza arroganza ma con fermezza, ricordando il valore degli agenti italiani che tanto hanno contribuito ai risultati di bilancio della totalità delle Compagnie di assicurazione italiane.

Lo facciamo a supporto, e non in contrasto, delle iniziative dei Gruppi Aziendali, unici depositari delle relazioni industriali con le relative Mandanti, ma che non devono sentirsi soli nelle rispettive richieste, perché ANAPA c’è e resta con il proprio stile, rispettoso della complessità degli interessi in gioco a disposizione di quanti vogliano condividere lo stesso stile.

Insieme ce la faremo.

Pasquale Laera, Componente Giunta Esecutiva Nazionale