Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 27 September 2020

Scroll to top

Top

Newsletter n. 2 del 12 marzo 2013

Contribuzione Enbass – Contratto base rca e home insurance – Attività di ANAPA

CONTRIBUZIONE ENBASS.

A seguito di numerose domande di chiarimento pervenute alla nostra segreteria, desideriamo informarti che, contrariamente a quanto diramato da altre organizzazioni di categoria, ANAPA attraverso la propria area legale ha approfondito, sulla base della Circ. del Ministero del Lavoro n. 43 del 15 dicembre 2010, che l’adesione all’Enbass e la relativa contribuzione dell’1,95% sulle retribuzioni lorde (per 14 mensilità, con gli arretrati da giugno 2012) NON SONO OBBLIGATORIE PER NESSUN AGENTE, indipendentemente dalla sigla (ANAPA SNA, UNAPASS) cui aderisca.

Inoltre va chiarito che le prestazioni erogate da Enbass, non avendo natura retributiva, non debbono essere sostituite da altre prestazioni per equivalente, né concorrono a costituire il parametro di riferimento della “retribuzione adeguata” cui attenersi anche in caso di opzione per un’altra fonte contrattuale collettiva. Sul punto ti invitiamo a leggere la Circolare Ministeriale n. 43 del 15 dicembre 2010 (in allegato) che sancisce la non obbligatorietà della contribuzione agli Enti bilaterali.

Atteso che l’entrata in vigore della “Cassa Malattia” possa rappresentare una scelta imprenditoriale dell’agenzia, con tale informativa riteniamo di dare un contributo a quegli agenti che nutrono dubbi sulla funzionalità dell’Enbass e che in ogni caso non sono interessati ad usufruire dei servizi erogati dall’Ente Bilaterale.

In ogni caso, T’invitiamo a confrontarti sul tema col tuo consulente.

CONTRATTO BASE RCA E HOME INSURANCE.

Sulle novità aperte a seguito della conversione in legge del c.d. “Decreto Crescita 2.0”, con l’intento di favorire il dibattito all’interno della categoria, che è sempre più intenso, auspichiamo di farti cosa gradita allegandoti alla presente un articolo a firma di Mario Vatta, in quanto riteniamo che possa essere di vivo interesse. L’articolo che t’invitiamo a leggere attentamente, si esprime in merito al serio rischio di DISINTERMEDIAZIONE RCA che noi fondatori di ANAPA, avevamo già esternato in più occasioni durante lo scorso anno, ancor prima che venisse costituita la nuova associazione, purtroppo senza mai essere stati ascoltati, anzi denigrati e diffidati.

ATTIVITA DI ANAPA

Dopo la buona riuscita della Convention organizzata a Milano lo scorso 7 febbraio, con la quale il presidente dell’Ania, ha dichiarato la disponibilità di riprendere il dialogo con gli agenti di assicurazione, ti confermiamo che le attività di ANAPA continuano con grande intensità.

La Giunta Esecutiva Nazionale è impegnata su diverse questioni che riguardano i profondi cambiamenti del nostro settore e in particolare ti segnaliamo le seguenti priorità all’ordine del giorno:

  • Partecipazione ai tavoli tecnici col MISE per la “polizza base RCA” e con l’IVASS per “Home Insurance”, dove abbiamo presentato le nostre serie preoccupazioni e istanze;
  • Incontri istituzionali col Presidente dell’ANIA, Aldo Minucci, col Presidente di Insurance Europe,Sergio Balbinot, e col Segretario Generale dell’IVASS, Corrado Baldinelli, per conto del Presidente Fabrizio Saccomanni;
  • Costituzioni di commissioni di lavoro per lo studio di nuovi modelli agenziali, per rivedere le lettere di collaborazione con subagenti e broker, e per redigere un modello operativo per le collaborazioni tra gli intermediari.

Auspicando di averti fatto cosa gradita, lasciandoti alle tue riflessioni politiche in merito, restiamo a tua disposizione per qualsiasi confronto che riterrai opportuno.