Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 22 May 2019

Scroll to top

Top

Newsletter n. 17 del 17/05/2016 di ANAPA Rete ImpresAgenzia

Newsletter n. 17 del 17/05/2016 di ANAPA Rete ImpresAgenzia
Newsletter ANAPA Rete ImpresAgenzia
n. 17 del 17 maggio 2016
Ai Presidenti dei Gruppi Aziendali

           Agli organi direttivi di ANAPA

           Agli associati di ANAPA

A tutti gli agenti di assicurazione interessati

Oggetto – Certificato assicurativo anche via mail: IVASS conferma ad ANAPA che è possibile con il consenso del cliente.

Care colleghe e cari colleghi,

Le normative istituzionali e quelle delle imprese che si susseguono con accentuata frenesia sconvolgono gli schemi di comportamento e di relazione con la clientela, imponendone di nuovi e modificando abitudini e automatismi consolidati nel tempo.

A volte, certezze radicate tentennano e sorgono dubbi interpretativi che, alla luce delle responsabilità crescenti e dirette di ogni singolo Agente, espongono al timore di incorrere in sanzioni disciplinari e amministrative in grado di squilibrare i fatturati delle nostre imprese-agenzie.

Forte di queste necessità e con lo scopo di diminuire gli oneri amministrativi di tutte le agenzie, Anapa Rete ImpresAgenzia, all’indomani della pubblicazione del Provvedimento 41/2015, ha interpellato ufficialmente l’Ivass al fine di fornirvi gli strumenti utili per svolgere al meglio la nostra professione e fugare ogni dubbio sulla possibilità concessa di trasmettere il certificato di assicurazione via posta o su supporto durevole o anche tramite posta elettronica nel caso di stipulazione di contratti d’assicurazione obbligatoria della RCA.

Orbene, siamo lieti di comunicarvi che la risposta dell’Ivass è giunta puntuale ed esaustiva, (leggi qua…) richiamando il concetto di armonizzazione delle disposizioni regolamentari e di equiparazione delle modalità di distribuzione. Già con il Regolamento Ivass 8/2015 e a seguito dell’entrata in vigore della dematerializzazione del contrassegno, infatti, chiarisce l’Autorità, era divenuta possibile, in generale, la consegna su supporto informatico di tutta la documentazione precontrattuale e contrattuale, per tutte le forme di distribuzione, compresa quella dellintermediazione professionale degli Agenti, diverse dal collocamento a distanza, di cui al Regolamento 34/2010, per le qualiè stato reso possibile per effetto del Provvedimento 41/2015.

Vista l’importanza della notizia, invitiamo tutti i Presidenti dei Gruppi Agenti, a prescindere dall’appartenenza a una sigla sindacale, a diffondere questa newsletter tramite le rispettive segreterie, ai propri associati.

Con i migliori saluti

ANAPA – Rete ImpresAgenzia

Allegati: