Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 15 July 2020

Scroll to top

Top

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Vincenzo Cirasola: AUGURI E GUARDIAMO ASSIEME AL DOMANI

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Vincenzo Cirasola: AUGURI E GUARDIAMO ASSIEME AL DOMANI

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Vincenzo Cirasola

AUGURI E GUARDIAMO ASSIEME AL DOMANI

Care colleghe e cari colleghi,

un altro anno sta volgendo al termine e mi piacerebbe ripercorrere assieme a voi quelli che sono stati gli eventi più significativi che ci hanno visto protagonisti. Partiamo dall’idea che anche quest’anno ANAPA Rete ImpresAgenzia ha saputo distinguersi, in un momento così delicato come quello attuale, portando avanti con lungimiranza, determinazione, dedizione e passione le sue proposte costruttive, lasciando ad altri atteggiamenti basati sull’invidia e sulla propaganda populista.

Come sapete non abbiamo mai basato la nostra comunicazione raccontando quello che accadeva in casa d’altri, ma abbiamo sempre preferito informare puntualmente i nostri associati sulle battaglie portate avanti per tutelare la categoria.

Il nostro obiettivo, d’altronde, è sempre stato soltanto uno: essere al fianco dei colleghi in questa fase di transizione ed evoluzione della figura dell’agente assicurativo verso l’ambito consulenziale, come abbiamo sottolineato anche in occasione dell’ultima Convention del 25 novembre a Milano dove, oltre alla consegna degli attestati alle agenzie iscritte ad ANAPA che hanno conseguito la certificazione di qualità conferita dal CeTIF (il centro studi e ricerche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore) e che ha dunque sancito il valore del nostro lavoro quale servizio sociale, si è svolto l’interessante “Forum sull’innovazione e la sostenibilità delle imprese agenzie assicurative”, che ha visto al centro del dibattito proprio questi temi.

Sono parecchi gli obiettivi e le azioni realizzate nel corso del 2019. Esattamente un anno fa, nell’ultimo editoriale dell’anno, riportai il principale obiettivo che ci eravamo posti: quello di riaprire al più presto il tavolo di confronto con ANIA per il rinnovo dell’Accordo Collettivo, scaduto ormai da 13 anni, fatta eccezione per un’effimera ripresa, nel 2013, bruscamente sospesa. Ebbene, come sapete, l’obiettivo è stato raggiunto!

Il primo incontro si è svolto il 30 settembre scorso e l’ANIA ha già inviato il calendario per i futuri incontri del 2020, programmati sino a giugno. ANAPA, per prepararsi al Tavolo, in luglio ha organizzato anche un Forum “Prepariamoci insieme al confronto con l’ANIA” con lo scopo di creare un momento di dialogo costruttivo e confronto aperto a tutta la rappresentanza per gli interessi collettivi degli agenti, per individuare strategie e percorsi comuni, e, in quella occasione, ha ospitato illustri relatori per un approfondimento tecnico-giuridico sull’istituto della “rivalsa”.

L’anno, poi, è iniziato con il supporto ai colleghi nell’espletamento dei numerosi adempimenti previsti dalla direttiva europea IDD sull’intermediazione assicurativa, entrata in vigore 1° ottobre del 2018 (stretti legami, POG agenzia, GDPR, ecc.). Non sono mancate poi riflessioni in merito alle sentenze che hanno confermato che il contratto siglato da ANAPA con le OO.SS più rappresentative è quello di riferimento per il settore, e che hanno portato, purtroppo, alcuni colleghi a subire pesanti sanzioni.

Il 4 dicembre scorso sono state rinnovate le cariche di “E.N.B.Ass” che è il primo Ente Bilaterale delle agenzie in appalto, che ha prodotto risultati di grande soddisfazione a tutela di noi agenti datori di lavoro e dei nostri dipendenti.

Questi sono solo alcuni dei fatti più salienti. Ricordo, infine, la partecipazione ai diversi tavoli e pubbliche consultazioni IVASS per segnalare delle migliorie ad alcuni regolamenti, oppure sul fronte del Fondo Pensione Agenti (FONAGE), dove abbiamo continuato a far sentire la nostra voce per pretendere quella chiarezza che crediamo sia dovuta, sia in occasione dell’Assemblea dei delegati dello scorso aprile, nella quale si era chiesta l’elezione di un nostro rappresentante all’interno nel nuovo CdA e del Collegio Sindacale, sia in merito alle prossime elezioni dei rappresentanti degli iscritti nell’Assemblea dei Delegati per il rinnovo delle cariche 2020-2025, per cui abbiamo presentato la lista “ANAPA per RINNOVARE FONAGE”.

Siamo stati tra i primi a intervenire sui media per far sentire la nostra voce in merito al dannoso e iniquo emendamento della cosiddetta “Rc auto familiare”, introdotto nel Dl fiscale di fine anno, che scardina il sistema del bonus/malus, che dopo anni di studi si era consolidato come un utile metodo che creava beneficio a chi si comportava in modo virtuoso, penalizzando chi invece aveva guide imprudenti. Tutto questo, inoltre, comporterà per noi agenti di assicurazione un eccessivo aumento di oneri amministrativi senza dare reale beneficio ai clienti. Per cui restiamo vigili.

Cari colleghi, non dobbiamo avere paura del cambiamento! ANAPA è e sarà sempre al vostro fianco. Occorre però impegnarci ancora di più, e in prima persona, ognuno per la propria parte, partecipando attivamente alla vita dell’associazione e coinvolgendo i nostri colleghi a iscriversi e a offrire il proprio contributo di idee e di proposte. Serve sempre di più “l’esigenza di sentirsi e di riconoscersi come una comunità di vita. Sentirsi ‘comunità’ significa condividere valori, prospettive, diritti e doveri. Significa ‘pensarsi’ dentro un futuro comune, da costruire insieme. Significa responsabilità, perché ciascuno di noi è, in misura più o meno grande, protagonista del futuro del nostro Paese”. Occorre “essere rispettosi gli uni degli altri”. “Vuol dire essere consapevoli degli elementi che ci uniscono e nel battersi, come è giusto, per le proprie idee, rifiutare l’astio, l’insulto, l’intolleranza, che creano ostilità e timore”. Più saremo, più conteremo e potremo far valere con ancora più forza le nostre ragioni. Non diciamo questo perché abbiamo bisogno di numeri e credo che non dobbiamo neanche giustificarli. Se fossimo “quattro gatti”, come qualcuno continua perpetuamente ad insinuare, non saremmo accolti da nessuna istituzione e non parteciperemmo a nessun tavolo di concertazione. Mi sembra così lapalissiano che non necessita di ulteriori mostranze.

Per questo, cari colleghi, vi ricordo che la libertà è partecipazione.

Auguro di cuore a tutti un Buon Natale e che il 2020 porti serenità alle vostre famiglie e sempre maggiori successi e soddisfazioni professionali.

Vincenzo Cirasola
Presidente Nazionale

ANAPA Rete ImpresAgenzia

ASSINEWS
Risk manager e nuove tecnologie digitali: evoluzione a doppia velocità


INSURANCE DAILY
2020-2021: su i premi e gli utili


INSURANCE DAILY
Unit linked e doppio binario


ASSINEWS
ISTAT: incidenti stradali in calo nel I semestre


ASSINEWS
Contenzioso RCA: cause in calo nel 2018


INSURANCE TRADE
Rc auto e natanti, contenzioso in calo


ASSINEWS
Sempre più necessario il supporto del secondo welfare per affiancare il Ssn


ASSINEWS
Stanza di compensazione: dall’11 dicembre nuove modalità di comunicazione con l’utenza


INSURANCE TRADE
Esa, linee guida su riciclaggio e terrorismo