Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 25 August 2019

Scroll to top

Top

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Michele Mainolfi: LA FORZA DEL DIALOGO

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Michele Mainolfi: LA FORZA DEL DIALOGO

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Michele Mainolfi

LA FORZA DEL DIALOGO

Cari colleghi,

viviamo in un mondo nel quale le relazioni  umane a tutti i livelli sono sempre più complicate e di difficile interpretazione.

Nel mondo imprenditoriale come in quello della politica e non solo, assistiamo quotidianamente a grandi contrapposizioni ideologiche, disperdendo energie utili, che dovrebbero invece essere impegnate nel sano e continuo confronto anche nelle diversità di vedute.

Il filosofo americano David Thoreau diceva di avere in casa “tre sedie”: una per la solitudine, due per l’amicizia, tre per le conversazioni e la compagnia.

Finalmente fra qualche settimana, dopo 13 anni, gli assicuratori italiani ridiscuteranno il proprio contratto di “lavoro” con le compagnie e saremo chiamati tutti ad avere grande senso di responsabilità.

Devo sottolineare con ammirazione i grandi sforzi relazionali di quest’ultimi mesi, da parte non solo del Presidente Cirasola, ma di tutta l’associazione di cui con onore faccio parte, attualissima dimostrazione, ancora una volta, che il sano dialogo senza scorciatoie né pregiudizi, è l’unico mezzo con il quale confrontarsi per raggiungere gli obiettivi sperati.

L’occasione è troppo importante per “TUTTI” gli assicuratori italiani e arriva nel momento di massima trasformazione del mondo assicurativo, dove si dovranno necessariamente riscrivere regole ormai vetuste, non dimenticando mai la CENTRALITA’ del nostro ruolo e della nostra professione.

Si tratta di regole ormai superate, scritte molti anni fa, quando non esisteva la Legge Bersani e le numerose normative come IDD e GDPR, i recenti regolamenti IVASS 39-40-41-44, che ormai rendono necessaria la rivisitazione di istituti del vecchio accordo ANA 2003, come quello delle indennità e delle rivalse.

Lo sforzo per tutti i rappresentanti di categoria dovrà essere orientato alla tutela degli agenti presenti e di quelli di domani, mettendo da parte posizioni radicali e oggettivamente fuori luogo in questo momento, cercando di condividere il più possibile un percorso attraverso il quale arrivare alla costruzione di un contratto che contenga quelle certezze sulle quali affrontare con l’auspicata serenità il nostro futuro.

In conclusione, utilizzando la metafora del filosofo Thoreau, mi auguro che con la forza strepitosa del dialogo e del rispetto, che quelle sedie possano moltiplicarsi per accogliere tutti indistintamente, ognuno con la propria idea utile ed indispensabile.

Buona lettura!

Michele Mainolfi
Componente di Giunta
ANAPA Rete ImpresAgenzia

INTERMEDIA CHANNEL
«Il Mio Amico Agente», al via il progetto di collaborazione tra ANAPA Rete ImpresAgenzia e CeTIF


ASSINEWS
McKinsey: come cambiano i modelli distributivi mondiali


INSURANCE TRADE
Ramo vita, inizio difficile nel 2019


INSURANCE TRADE
Attuari, nel mirino Esg e big data


ASSINEWS
Polizze, faro Ania su trasparenza


INTERMEDIA CHANNEL
New Insurance Day 2019: Sicurezza e trasformazione digitale sono le grandi sfide settoriali


ASSINEWS
Ramo Cauzioni: nel 2018 premi a 523 mln (+1,5%)


ASSINEWS
McKinsey: il mercato assicurativo globale è cresciuto del 4% nel 2017


INTERMEDIA CHANNEL
Responsabilità civile, per agenti e broker il rischio ora pesa di più