Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 28 October 2021

Scroll to top

Top

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Giovanni Trotta: L’ANNO CHE VERRÀ…

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Giovanni Trotta: L’ANNO CHE VERRÀ…

L’OPINIONE DELLA SETTIMANA di Giovanni Trotta

L’ANNO CHE VERRÀ…

 

Care colleghe e cari colleghi,

Lo vedo, il noto “Agente di Canicattì” (il collega diventato ormai uno status della categoria, che incarna in realtà ognuno di Noi) preso da mille pensieri e riflessioni con l’approssimarsi del nuovo anno…

  • che anno sarà?
  • sarò in grado di affrontarlo?
  • il mercato diventa sempre più difficile, poi ci si mette anche la politica con i regali di fine anno!
  • la Compagnia chissà cosa vorrà farne di me…! sono un’agenzia piccola… mi “consiglierà” di accorparmi per diventare grande?
  • la Compagnia chissà cosa vorrà farne di me…! sono un’agenzia grande… mi “consiglierà” di diventare sempre più grande?


Sono queste e molte altre le domande che attanagliano noi agenti. I contatori dei piani commerciali si sono inesorabilmente azzerati, si riparte da zero. Sono giorni di programmazione, di elaborazione delle nostre strategie aziendali, di visione per individuare azioni che ci portino alla crescita.

Analisi, bilanci consuntivi e bilanci preventivi, riflessioni su dove e come ridurre i costi. Pianificazione delle azioni commerciali utili allo sviluppo per noi e per i nostri collaboratori.

L’inizio dell’anno è però anche il momento giusto per elaborare nuovi desideri. Un articolo che leggevo qualche giorno fa titolava: “buoni propositi: raggiungibili con un’abitudine”. Queste riflessioni e analisi di inizio anno, sono diventate oramai per noi agenti delle sane abitudini, l’occasione per eliminare le cattive abitudini e crearne delle nuove affinché accresca la nostra forza, psicologicamente ed emotivamente.

C’è da ritenere che questo sarà un anno che impegnerà ancora molto gli agenti in accorpamenti, nell’unificazione di agenzie, nella scelta imprenditoriale di percorrere strade nuove e diverse. Non so quale sia quella giusta e se ne esiste davvero una. So che dalla nostra abbiamo l’obbligo di prendere una decisione coerente, una decisione autonoma. E che lo stare insieme fortifica, fa bene tra persone giuste, rende più solidi.

Facciamo, laddove ne evidenziamo positività e utilità, un’aggregazione che non si riduca solo a un’unione di numeri. Facciamo aggregazione di Donne e Uomini, di talenti, di idee e di creatività, un’aggregazione di anime, di cuori, di cervelli, di competenze nuove e anche trasversali. Per fare una scelta giusta dobbiamo avere una visione e soprattutto “vivere il futuro”.

Qualche tempo fa mi sono annotato una frase di un libro di Peter Bregman che mi è piaciuta molto. Recita così: “hai bisogno di trascorrere del tempo nel futuro, anche quando ci sono cose più importanti da fare nel presente e anche quando non vi è alcun apparente ritorno immediato ai nostri sforzi”.

Buone scelte e buon 2020!

Giovanni Trotta
Componente di Giunta
ANAPA Rete ImpresAgenzia

Assinews
ANAPA segnala anomalie nei pagamenti con Pos


INSURANCE TRADE
Anapa, allarme sui pagamenti con il Pos


TUTTO INTERMEDIARI
Carte contactless: segnalazione di ANAPA a Bankitalia e Antitrust su sospette anomalie


INSURANCE TRADE
Priips: le preoccupazioni di Insurance Europe


Assinews
Global Risks Report 2020: cambiamenti climatici e battaglie politiche tra i principali rischi globali


INSURANCE TRADE
Wef, ecco i rischi per il 2020


Assinews
S&P: crescita profittevole Danni e adeguamento nell’offerta Vita


INSURANCE DAILY
Ania, si consolida il ramo vita


Assinews
Nuova produzione vita a novembre in crescita a 7,7 mld (+14,6%)


Assinews
Sanzioni Ivass: a novembre a 305.050 €