Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 18 June 2021

Scroll to top

Top

Innovazione, questa sconosciuta

Innovazione, questa sconosciuta

Nel mondo assicurativo, questo termine viene spesso usato a sproposito e applicato solo alla riduzione dei prezzi.
E puntualmente è abbinato a critiche strumentali nei confronti degli agenti. Ma la clientela la pensa diversamente

di PAOLO IURASEK

L’accelerazione imposta dalla tecnologia e il quadro macroeconomico degli ultimi anni hanno modificato in modo radicale le dinamiche relazionali del business e non solo. La considerazione che non si fosse davanti a una crisi, per definizione temporanea, ma piuttosto a un cambiamento ha presto sostituito nel nostro immaginario l’idea che, in un qualche modo, si potesse ristabilire l’ordine precedente. La discontinuità con il passato e la generazione di comportamenti diversi ha trovato così la propria essenza nella ripetizione del mantra “innovazione”.
Su cosa significhi effettivamente innovazione e come lo si debba intendere nelle applicazioni pratiche del nostro lavoro ci si è interrogati in convegni, workshop e riunioni frequenti dai quali emerge che non significa fare in modo diverso quanto si facesse prima. Per innovare, dunque, bisognerebbe fare qualcosa “di” diverso e non la stessa cosa in “modo” diverso.
Ciò a cui assistiamo è invece, tendenzialmente, un atteggiamento predittivo di scenari futuri e spesso, fantascientifici che, con visioni idilliache o catastrofiche a seconda dei casi, immaginano realtà con autovetture senza conducente, computer senza uomini e imprese senza reti di intermediari.

Leggi qui l’articolo completo…