Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 16 September 2021

Scroll to top

Top

Editoriale e rassegna stampa settimanale n. 4 del 10/02/2017 di ANAPA Rete ImpresAgenzia

Editoriale e rassegna stampa settimanale n. 4 del 10/02/2017 di ANAPA Rete ImpresAgenzia
PIU’ DIPENDENTI, GRAZIE AI CONTRATTI DI RETE

Care colleghe e cari colleghi,

nell’ultima Giunta Esecutiva svoltasi in ANAPA Rete ImpresAgenzia abbiamo approfondito, con il supporto di un Consulente del lavoro, le grandi opportunità che si possono ottenere per la gestione del personale, attraverso il “contratto di rete”.

Questo nuovo Istituto, poco conosciuto e poco utilizzato, consente di mettere in comune attività e risorse tra più imprese, anche di settori diversi, per massimizzare efficienza ed efficacia dei dipendenti con riduzione dei costi.

Più soggetti imprenditori possono quindi condividere uno o più dipendenti, mantenendo ciascuno la propria identità ed indipendenza.

Possiamo far nascere reti del fare e del sapere per realizzare progetti con investimenti comuni a più imprese usufruendo, in molti casi, anche di contributi. Di fatto si ha una co-datorialità, cioè ciascun imprenditore continua ad essere datore di lavoro per la parte di tempo che utilizza il soggetto dipendente, condiviso tra più imprese.

I vantaggi sono importanti per settori come il nostro, dove potremmo condividere competenze ed esperienze che da soli non potremmo utilizzare. Ad esempio, potremmo condividere un esperto nella gestione dei social media, del sito internet o del marketing. O, ancora, un esperto della gestione contabile o una persona per la gestione dei sinistri. Una serie di attività per le quali ci basterebbero poche ore alla settimana che non giustificano l’assunzione di un dipendente in una sola azienda (agenzia), ma che invece, condiviso tra più imprese, potrebbe essere un elemento di grande innovazione per affrontare il cambiamento. Il dipendente può essere condiviso anche con altre tipologie di impresa. Ad esempio un commerciante di auto ove potrebbe svolgere attività tanto commerciale quanto amministrativa.

In estrema sintesi, con il contratto di rete si possono ottenere i seguenti vantaggi: riduzione dei costi, co-datorialità e flessibilità del rapporto di lavoro, innovazione, maggiore facilità di accesso ai capitali e ai contributi, riduzione dei rischi, defiscalizzazione, acquisizione di certificazioni e marchi commerciali.

L’obiettivo di ANAPA Rete ImpresAgenzie è sempre stato e sarà quello di mettere a fattor comune le esperienze e le opportunità tra i Gruppi Agenti, per diffonderle a tutti i colleghi per il loro miglioramento professionale e remunerativo.

Con pragmatismo cerchiamo di individuare soluzioni atte ad affrontare il cambiamento che vede la nostra categoria tra le più sollecitate dalle nuove dinamiche del mercato.

Dobbiamo affrontare il cambiamento in modo concreto, attraverso maggiori servizi offerti alla clientela, anche attraverso nuove figure professionali che si occupino del marketing e di una migliore efficienza aziendale. Spesso queste figure non sono prese in considerazione per il costo non commisurato al tempo di cui vorremmo servircene. Con il contratto di rete, finalmente, potremo cogliere anche queste opportunità.

Per tutti coloro che manifestano un interesse a quanto brevemente esposto, ANAPA Rete ImpresAgenzia si rende disponibile ad organizzare incontri con esperti professionisti per le definizioni di dettaglio.

Per noi questo significa contribuire alla tutela dei colleghi, evitando di individuare un nemico da combattere tanto da trovare argomenti, spesso sterili e strumentali da cavalcare in modo demagogico.

ANAPA è al servizio dei colleghi, dimostrando loro attenzione anche e soprattutto per le necessità quotidiane. Informatevi, facciamo rete e miglioriamo le nostre offerte alla clientela. Assieme possiamo contribuire a rendere sempre più grande ed importante la nostra categoria.

Roberto Arena
Componente della Giunta Nazionale