Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 23 July 2021

Scroll to top

Top

Editoriale e Rassegna Stampa settimanale n. 36 del 17/11/2017 di ANAPA Rete ImpresAgenzia

Editoriale e Rassegna Stampa settimanale n. 36 del 17/11/2017 di ANAPA Rete ImpresAgenzia

UNO SGUARDO AL FUTURO

Cari colleghi,

Nella cultura arcaica italico-latina il principio di ogni fatto era ritenuto di tale importanza da meritare addirittura l’apoteosi: un dio, Giano appunto, che presiedeva gli inizi e tutti i passaggi dalle soglie materiali, ai varchi della vita dell’uomo. A questo importante dio, Numa Pompilio dedicò il primo mese successivo al solstizio dell’inverno, gennaio appunto, mese che successivamente passò ad essere il primo mese dell’anno. 

L’iconografia classica romana raffigurava Giano come un dio bicefalo – di qui l’appellativo di “Giano bifronte” – particolarità questa connessa all’area di influenza divina esercitata da Giano, preposto alle porte, ai passaggi e ai ponti, di cui custodiva l’entrata e l’uscita portando in mano, come i portinai, gli ianitores, una chiave e un bastone, mentre le due facce vegliavano nelle due direzioni, a vigilare in entrata ed uscita, nel caso del tempo umano futuro e passato.

E’ significativa questa rappresentazione di una barriera fluida tra prima e poi, il volto bifronte che sorveglia il passato e guarda al futuro che in effetti esplicita la funzione, il compito che le rappresentanze degli intermediari assicurativi italiani dovrebbero ricoprire in questa particolare fase storica. Forte di ciò, ANAPA Rete ImpresAgenzia unitamente ai Gruppi Agenti, ACB, AIBA, e sostenuti anche dalla presenza del presidente della commissione agenti al Bipar J.F. Mossino, il 10 novembre scorso ha incontrato a Roma, negli Uffici del Parlamento Europeo il presidente della commissione ECON, On. Prof. Roberto Gualtieri, tra i principali estensori della direttiva europea (IDD Insurance Distribution Directive) che andrà ad influenzare l’intera distribuzione assicurativa europea e quella italiana in particolare.

È ormai acclarato quanto la IDD “de facto” rappresenterà non un semplice cambiamento ma una sorta di nuovo inizio per l’intero mercato assicurativo italiano e nel corso dell’importante incontro le rappresentanze di primo e secondo livello degli intermediari assicurativi italiani hanno avuto la possibilità di esprimere le proprie perplessità in merito al recepimento che i regolatori italiani vorranno dare della direttiva stessa e dell’impatto che la stessa potrebbe avere sull’operatività della nostra professione.

E’ indubbio che i campi di applicazione e gli impatti della IDD sulle modalità distributive e sugli operatori del mercato assicurativo, il POG, i conflitti di interesse, e le numerose ed ulteriori modifiche in essere impongono, alle Rappresentanze degli intermediari assicurativi, una attenta vigilanza a tutela della categoria.

Finalmente uniti, Agenti e Broker, coinvolgeranno le istituzioni prendendo atto di quanto la nostra categoria, di fronte a questa possibile rivoluzione, si presenti una volta tanto preparata proprio in riferimento ai requisiti richiesti dall’importante direttiva; da cui si evince che gli intermediari assicurativi italiani sono certamente “più IDD” delle Compagnie.

Starà a noi vigilare affinché le stesse non approfittino pro domo loro di questo nostro vantaggio, inserendosi come da abitudine nelle ataviche crepe che pervadono la nostra categoria.

Starà a noi vigilare affinché le Compagnie non ricerchino facili scorciatoie, magari affidandosi a canali distributivi a Noi alternativi e disposti a collocare qualsiasi prodotto messo a disposizione.

Starà a noi vigilare affinché questa rivoluzione, questo nuovo inizio rappresenti il rilancio della nostra figura professionale a tutela degli interessi dei nostri clienti.

È in gioco la nostra storia e tutti dobbiamo combattere la stessa battaglia, forti delle rappresentanze unite, coese e credibili, a beneficio della sopravvivenza della nostra categoria, dei consumatori e dell’intero sistema assicurativo. 

Ad maiora!

Enrico Ulivieri
Vice Presidente

 

Vuoi partecipare alla prossima tappa dell’ANAPA on Tour a Bologna? 

Clicca qui…