Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 5 December 2020

Scroll to top

Top

Editoriale e Rassegna stampa settimanale n. 15 del 20/05/2016

Editoriale e Rassegna stampa settimanale n. 15 del 20/05/2016
FORMAZIONE, FORMALITA’ E FORMALISMO

Cari colleghi,

Siamo tanto impegnati a far quadrare i conti tutti i santi giorni, da essere costretti spesso a trascurare la nostra formazione.
Quella obbligatoria ci appare una formalità forzata e, quindi, viene vissuta come un’inutile incombenza da dover rispettare e da dover somministrare ai nostri collaboratori.
La formazione tecnica è quasi sempre fornita dalle mandanti e, come tale, serve a rilasciare nozioni senza alcuna possibilità di compartecipare alla scelta dei contenuti.
Ci sarebbe poi la formazione commerciale, che pure appannaggio delle Compagnie è, più che altro, un lavaggio del cervello sulle mirabilie di questa o quella nuova polizza.

Qualche collega illuminato investe nella formazione dei propri dipendenti o collaboratori sperando che gli ritorni l’investimento in polizze. Ma ancora troppo poco si pensa alla formazione come una componente determinante della propria attività presente e, ancor meno, in prospettiva di crescita futura. Alla formazione come quota della propria professionalità a servizio della clientela ed in funzione di miglioramento del business. Alla formazione manageriale, se è vero che sempre di più le caratteristiche di un agente sono da individuare nella gestione piuttosto che nelle competenze strettamente tecnico-assicurative.

ANAPA Rete ImpresAgenzia prova a favorire questo processo attraverso iniziative come il workshop dello scorso 13 maggio a Roma dal titolo non casuale “La tutela degli agenti”, perché abbiamo ritenuto che la tutela si attui nei confronti della normativa di settore, con IVASS, nei confronti delle compagnie, la compliance, nei confronti dei clienti, l’adeguatezza, e dei subagenti.

Speriamo di poter proseguire un percorso culturale che aiuti gli agenti a garantirsi un futuro possibile all’insegna della credibilità e della qualità da opporre alla standardizzazione ed alla uniformità che impone il web.

Buona lettura!

Pasquale Laera
Componente della Giunta Esecutiva Nazionale