Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 5 December 2021

Scroll to top

Top

DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA: LA FORZA DEGLI INTERMEDIARI

DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA: LA FORZA DEGLI INTERMEDIARI

Circa 200 persone hanno partecipato al convegno di Insurance Connect dedicato ai professionisti dell’intermediazione, tornato a svolgersi in presenza. Al centro dei dibattiti, l’evoluzione della figura dell’agente e del broker, e il rapporto con il mercato, con le compagnie e con i clienti, ora che s’intravede la luce in fondo al tunnel

DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA: LA FORZA DEGLI INTERMEDIARI hp_stnd_img
In un contesto in cui la pandemia sembra attenuare la propria aggressività, gli intermediari continuano a dimostrarsi centrali: referenti delle compagnie e consulenti di qualità per i clienti. Ma c’è anche qualcosa in più: qual è, quindi, la vera forza degli intermediari? Se n’è discusso nel convegno di Insurance Connect, interamente moderato da Maria Rosa Alaggio, direttore di questa rivista, tornato a svolgersi in presenza dopo l’edizione in streaming dell’anno scorso.
Partendo dall’analisi di quelli che sono i punti di forza degli intermediari, Alessandra Dragotto (Swg), e Giorgio Lolli (Scs Consulting), hanno presentato uno studio sullo stato dell’arte dell’intermediazione italiana e la sua evoluzione. Andrea Balestrino (Prima) ha parlato invece di come la tecnologia può rappresentare un elemento decisivo per vincere le sfide del futuro.
img-convegno01-02.jpg
Luca Filippone (Reale Group) e Alberto Tosti (Sara Assicurazioni) hanno parlato delle strategie per lo sviluppo della capacità distributiva, mentre Lorenzo Sapigni (Cgpa Europe) ha approfondito la centralità degli intermediari nel modello di servizio al cliente, tema su cui è tornato Antonio Pinto (Confconsumatori).
img-convegno01-03.jpg
A chiusura della mattinata si è tenuto il tradizionale confronto tra le associazioni di categoria e il regolatore, cui hanno partecipato Roberto Novelli (Ivass), Umberto Guidoni (Ania), Vincenzo Cirasola (Anapa), Luca Franzi De Luca (Aiba), Sergio Sterbini (Sna), e Luigi Viganotti (Acb).
img-convegno01-04.jpg
L’evoluzione della cooperazione tra compagnie e rete agenziale è stata al centro del confronto tra Michele Colio (Zurich Italia) ed Enrico Ulivieri (Gaz).
Dopo l’intervento di Vincenzo Latorraca (Global Assistance) sulle soluzioni per i nuovi bisogni di protezione, la discussione è proseguita con una tavola rotonda sui temi dell’operatività, cui hanno partecipato Massimo Agrò (Axa Italia), Ennio Busetto (Associazione agenti Allianz), Laura Puppato (Agit) ed Enzo Sivori (Aua).
img-convegno01-05.jpg
Matteo Tagliabracci (Netlevel), che ha presentato una tecnologia innovativa nel rapporto con il cliente, ha preceduto il confronto tra Dario Piana (Comitato dei gruppi agenti di Sna) e Sebastiano Spada (Ulias) sulla gestione della rete secondaria.
img-convegno01-06.jpg
La discussione è proseguita con una tavola rotonda dedicata al tema della consulenza di valore, dove hanno parlato Michele Anzalone (Area Broker & QZ), Roberto Conforti (Uea), Ezio Peroni (Alleanza Assicurazioni) e Angela Rebecchi (Qbe).
La giornata si è quindi conclusa con l’intervento di Gianluigi Bonanomi, formatore, che ha parlato di social selling per gli assicuratori.
Il convegno è stato realizzato con il contributo degli sponsor: Alleanza Assicurazioni, Cgpa Europe, Global Assistance, Netlevel, Prima, Qbe, Sara Assicurazioni, Scs Consulting, Acb, Axa Italia, Das Difesa Legale, First Point.