Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 16 August 2022

Scroll to top

Top

Assicurazioni, Anapa: urgente il rinnovo del contratto imprese-agenti, scaduto da 15 anni

Assicurazioni, Anapa: urgente il rinnovo del contratto imprese-agenti, scaduto da 15 anni

È urgente riprendere al più presto le trattative per il rinnovo del contratto imprese di assicurazione – agenti, scaduto ormai da oltre 15 anni. A sottolinearlo è stata l’Associazione nazionale agenti professionisti d’assicurazione (Anapa), in occasione del 3° congresso ordinario nazionale, che ha riconfermato Vincenzo Cirasola presidente.

Nel corso dell’incontro è emersa l’importanza di riavviare le trattative con l’Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici (Ania). “C’è assolutamente bisogno di quell’accordo perché da allora è cambiato il mondo, sono cambiate le polizze, le compagnie e sono cambiati gli agenti.

È quindi necessario superare le pregiudiziali ideologiche sulla titolarità autonoma dei dati poste dallo Sna e riprendere quanto prima le negoziazioni, per definire un assetto definitivo e conforme alle attuali regole e caratteristiche del mercato”, si legge in un comunicato stampa.

I partecipanti Anapa hanno poi commentato alcune novità in arrivo, a partire dal nuovo preventivatore Ivass, dalla revisione del sistema di bonus malus nell’rc auto, per passare all’introduzione delle tabelle per le macrolesioni, al mystery shopping, ai timori per un aumento delle tariffe sulla spinta dell’inflazione, fino ai temi legati alla digitalizzazione. Insomma, c’è molto materiale da plasmare per disegnare il futuro degli agenti di assicurazioni.

Nel corso della riunione il presidente ha nominato la nuova giunta esecutiva nazionale che risulta composta dai due vicepresidenti Paolo Iurasek (UnipolSai) e Roberto Arena (Vittoria), dal segretario generale Michele Poccianti (Generali) e dai seguenti membri: Cecilia Ceselli (Cattolica), Domenico Cugliari (Axa), Renzo Di Lizio (Itas), Pasquale Laera (Allianz), Michele Mainolfi (Zurich), Alessandro Nardilli (Reale Mutua), Paola Salsi (UnipolSai), Federico Serrao (Generali).

Dopo la nomina della giunta e l’assegnazione delle deleghe specifiche a ciascun consigliere, il consiglio direttivo ha approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2021 che ha registrato un significativo avanzo di gestione e ha potuto apprezzare il continuo rafforzamento di Anapa non solo dal punto di vista finanziario, ma anche in termini di progressiva crescita del numero di iscritti. “Sono fiero della continua crescita di Anapa, una realtà autorevole diventata un punto di riferimento per gli agenti e sono molto soddisfatto di come sia iniziato questo nuovo mandato, e della grande disponibilità mostrata dai colleghi – ha commentato il presidente, Vincenzo Cirasola -. C’è bisogno di lungimiranza, di pensiero proattivo, di flessibilità mentale e operativa. Sono tutte doti che ritengo facciano parte del capitale umano di questa squadra chiamata a confrontarsi con un periodo non certo semplice”.

Ha poi sottolineato come Anapa abbia sempre fatto leva sulla riaffermazione del ruolo sociale svolto dall’agente. “Se c’è una cosa che abbiamo imparato durante questi anni di emergenza pandemica è che la relazione umana non si può superare – ha concluso -. Sono tanti i problemi che Anapa Rete Impresagenzia dovrà affrontare durante questo mandato e che cercherà di risolvere partendo da un punto fermo: considerando sempre al centro della distribuzione assicurativa italiana la nostra figura professionale, evidenziando i nostri valori, fondati sulla competenza, sulla professionalità, sulla consulenza, a tutto beneficio della tutela dei consumatori”.

Leggi qui l’articolo…