Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 24 September 2020

Scroll to top

Top

Assicurazioni: a Roma incontro Ania-agenti

Assicurazioni: a Roma incontro Ania-agenti

Il presidente nazionale di Anapa Rete ImpresAgenzia, Vincenzo Cirasola, ha incontrato il numero uno Ania, Maria Bianca Farina. “C’è la volontà di riavviare il dialogo con le rappresentanza degli agenti, per cercare possibili convergenze al fine di individuare nuovi assetti negoziali”.

Si è svolto a Roma presso la sede dell’Ania il primo incontro tra il presidente delle Associazioni delle Imprese di Assicurazioni, Maria Bianca Farina, e il presidente nazionale di Anapa Rete ImpresAgenzia, Vincenzo Cirasola, il quale ha ribadito che, di fronte al pericolo della disintermediazione che potrebbe essere favorita anche per effetto di norme tra loro confliggenti e dal recepimento della nuova direttiva IDD, si debba rafforzare e valorizzare il ruolo centrale dell’agente professionista nel sistema distributivo italiano che basa la sua attività sul rapporto fiduciario con una o più mandanti. I due presidenti hanno convenuto che una nuova contrattazione debba avvenire su due livelli, uno di carattere normativo e generale che ricade e spetta alle associazioni di categoria, l’altro di contenuto più specificatamente economico di competenza dei Gruppi Agenti, nell’ottica di una contrattazione che tenga conto della “cornice-quadro”, che Anapa Rete ImpresAgenzia ha sempre considerato elemento innovativo e parte coadiuvante della negoziazione con la mandante e il mercato. A seguire, Cirasola e i vicepresidenti Enrico Ulivieri, Paolo Iurasek ed Enzo Sivori  hanno incontrato la coordinatrice della commissione distribuzione Ania, Stella Aiello, su tutti gli aspetti salienti e importanti in merito all’industria assicurativa. La presidenza di Anapa ha chiesto in particolare la ripresa della trattativa per un accordo Impresa-Agenti nuovo, dopo lo “stop and go” voluto dall’associazione delle imprese oltre tre anni fa, a seguito dell’avvio dell’istruttoria Antitrust e della crisi del Fondo Pensione Agenti che ha portato al commissariamento dello stesso. “Sono soddisfatto di aver avuto conferma, direttamente dal presidente dell’Ania che ci sia la volontà di riavviare il dialogo con le rappresentanza degli agenti, per cercare possibili convergenze al fine di individuare nuovi assetti negoziali”, ha dichiarato Cirasola. “Anche perché la nuova IDD (Insurance Distribution Directive) apporterà modifiche significative alla nostra professione, individuando profili di responsabilità crescenti e ambiti di professionalizzazione molto elevati. Ciò significa necessariamente riscrivere gli istituti del vigente accordo nazionale Agenti, che tutti indicano come obsoleto ma ancora oggi citato dalle imprese come fonte nei mandati agenziali”, ha concluso.