Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 1 August 2021

Scroll to top

Top

ANAPA PROSEGUE LA BATTAGLIA CONTRO TELEPASS E SI COSTITUISCE IN GIUDIZIO DAVANTI AL TAR DEL LAZIO

ANAPA PROSEGUE LA BATTAGLIA CONTRO TELEPASS E SI COSTITUISCE IN GIUDIZIO DAVANTI AL TAR DEL LAZIO

18 Giugno 2021

L’associazione di categoria degli agenti presieduta da Vincenzo Cirasola non intende abbassare la guardia, nemmeno di fronte al ricorso presentato da Telepass contro la sanzione inflitta dall’Antitrust a marzo scorso.   

 

Vincenzo Cirasola

Anapa Rete ImpresAgenzia, associazione di categoria degli agenti presieduta da Vincenzo Cirasola, ha comunicato di essersi costituita in giudizio dinanzi al Tar del Lazio per opporsi al ricorso proposto da Telepass, che ha impugnato il provvedimento PS11710 dell’Antitrust con cui la stessa autorità aveva comminato una sanzione di 2 milioni di euro per una pratica commerciale ingannevole nell’attività di distribuzione di polizze assicurative Rc Auto tramite l’App, a favore dei clienti titolari degli abbonamenti Telepass Family e Telepass Viacard. L’Antitrust era giunta a questa decisione, fra l’altro, grazie alla segnalazione presentata da Anapa.

«L’annullamento del provvedimento di Agcm», ha fatto sapere Cirasola, «avrebbe un impatto negativo per la categoria degli agenti e per i consumatori, perché avvalorerebbe meccanismi commerciali distorsivi della concorrenza e indifferenti ai diritti dei consumatori finali e soprattutto aprirebbe la strada a una interpretazione degli obblighi informativi non conforme al Codice del Consumo che stravolgerebbe tutte le regole fondamentali oggi esistenti in materia di trasparenza, correttezza ed informazione. Non abbiamo nessuna intenzione di abbassare la guardia, seppure ci troviamo a scontrarci con colossi come Telepass S.p.A. Riteniamo che la difesa e la tutela degli agenti e dei consumatori valga qualsiasi battaglia, e quindi non ci stancheremo di presentare le nostre istanze affinché le regole stabilite siano rispettate da tutti», ha concluso il presidente di Anapa.

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA