Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 15 June 2021

Scroll to top

Top

ANAPA E OO.SS.: NASCONO I COMITATI TERRITORIALI PER LA SALVAGUARDIA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA

ANAPA E OO.SS.: NASCONO I COMITATI TERRITORIALI PER LA SALVAGUARDIA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA

23 Febbraio 2021

L’iniziativa, che riguarda il settore delle agenzie di assicurazione in gestione libera, recepisce la normativa di legge per il contrasto al Covid-19.

 

Pasquale Laera

Con l’obiettivo di «salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori e dei datori di lavoro», Anapa Rete ImpresAgenzia, associazione di categoria degli agenti presieduta da Vincenzo Cirasola, ha sottoscritto con le segreterie nazionali First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Uilca, insieme a Enbass (l’ente nazionale bilaterale delle agenzie di assicurazione in gestione libera) e ai componenti l’Organismo paritetico nazionale, un accordo quadro «che segna l’avvio alla costituzione dei comitati territoriali salute e sicurezza nel settore delle agenzie di assicurazione in gestione libera, e che recepisce la normativa di legge per il contrasto al Covid-19».

Agenti, dipendenti, collaboratori e clientela, ha commentato Salvatore Efficie, presidente di Enbass, «potranno disporre di una struttura di prossimità che opererà per alzare il livello di salvaguardia della loro salute e per coadiuvarli durante gli interventi che dovessero essere necessari attuare nel contesto emergenziale».

L’intesa è resa possibile anche alla luce di quanto previsto dal Ccnl siglato da Anapa e da First, Fisac, Fna e Uilca. Infatti, sottolinea Anapa, il contratto «garantisce la presenza dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale (Rlst), che saranno parte integrante dei costituendi comitati e che da anni operano a fianco delle agenzie per assisterle e indirizzarle nella corretta osservanza della normativa sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro».

«Il servizio che svolgono gli Rlst, la formazione dei dipendenti e il rimborso delle visite oculistiche e posturali dei dipendenti», ha commentato Pasquale Laera, vice presidente di Enbass, «sono tutti adempimenti obbligatori per legge e sono costi che il Ccnl prevede siano integralmente a carico di Enbass».

Fabio Sgroi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per leggere e scaricare l’articolo…