Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

ANAPA | 28 September 2020

Scroll to top

Top

5 giugno 2017 scade il periodo transitorio previsto dal Provvedimento n. 58/2017 – IVASS

5 giugno 2017 scade il periodo transitorio previsto dal Provvedimento n. 58/2017 – IVASS

Gentili Signori,

Vi ricordiamo che il 5 giugno 2017 scade il periodo transitorio previsto dal Provvedimento n. 58/2017: tale data è pertanto l’ultimo giorno in cui sarà possibile utilizzare la modulistica cartacea per le istanze /comunicazioni RUI.

Allo scopo di fornire supporto ai rispettivi associati per il corretto utilizzo del modello elettronico, Vi segnaliamo gli errori più ricorrenti sinora riscontrati:

  • L’intermediario compila il cartaceo, lo scansiona e lo firma digitalmente. I modelli cartacei non devono più essere utilizzati;
  • L’intermediario compila correttamente il modello elettronico, ma, arrivato alla fine, anziché firmare utilizzando una firma digitale certificata utilizza l’opzione “crea  un nuovo ID digitale certificato – crea  il tuo  ID digitale autofirmato”. Si tratta di una firma non certificata che risulta valida nella sola postazione che l’ha creata;
  • L’intermediario utilizza una firma in formato P7m. Si tratta di un formato di firma non accettato. Si ricorda che l’unico formato di firma certificata accettata è il formato PADes.
  • L’intermediario compila il modello elettronico, lo firma digitalmente e, facendone lo screenshot, lo stampa e lo invia scansionato. Il modello elettronico non può essere stampato. Per conservarlo va salvato.
  • L’intermediario allega alla pec più di un documento. Si ricorda che ad ogni comunicazione via pec può essere allegato un solo documento

ATTENZIONE: per ogni anomalia riscontrata viene inviato all’interessato un messaggio di posta elettronica con l’indicazione dell’errore. Dal 6 giugno p.v. il messaggio informerà dell’irricevibilità delle istanze/comunicazioni non conformi alle previsioni del Provvedimento 58/2017.

Poiché si è riscontrato che solo pochi intermediari aprono  e leggono questa comunicazione, si chiede di sensibilizzare gli associati sulla necessità di monitorare la casella di posta elettronica certificata e di leggere i messaggi..

Da ultimo si informa che nei prossimi giorni sarà disponibile nel sito IVASS una guida alla compilazione del modello elettronico.

Non appena pubblicata, sarà nostra cura informarVi.

Si ringrazia per la collaborazione e si inviano cordiali saluti.

Maria Luisa Cavina